giovedì 22 maggio 2014

Un giretto al Museo Nicolis

Come quei proverbi, tipo che il figlio dello scarpolino va in giro con le scarpe rotte no? E' la stessa cosa: di solito quando hai una bella cosa di fianco a casa mica la vai a vedere. E invece a volte la nostra erba è più verde di quella del vicino, tiè.
Quindi siamo andati un paio d'ore a visitare il museo Nicolis. Che pare essere parecchio famoso, e il perchè l'abbiamo capito. E' pieno di bellezza. Un museo pieno di bellezze di ferro, quindi alla portati di tutti, insomma, una macchina bella la riconosco pure io, poi se magari mi chiedi del motore il mio encefalogramma fa biiiip, ma di sicuro è più facile riconoscere la magnificenza in una Ford Thunderbird che in un quadro di arte moderna astratta di sticazzi.
Ma non ci sono solo auto eh!
Ci sono bici, moto, aerei, modellini di tutti i tipi, strumenti musicati fantastici, giocattoli.. Da perdersi via insomma!
Di sicuro consiglierei di prendere una guida, che sa tante cose simpatiche e divertenti. Però se avete nani piccoli lasciate perdere, perchè anche se ci sono cose che pure li fanno impazzire, dopo un'ora non gliene può fregar di meno.

Quindi giretto consigliatissimo, l'unica pecca era il bar chiuso. Perchè noi, su quella terrazza, un mojito ce lo saremmo fatti volentieri, anche se erano le 11 del mattino.
PS: quel cartello lì, la legge che modifica la viabilità a Verona, è una chicca molto interessante che non conoscevo. Leggete questo articolo!

Nessun commento:

Posta un commento

dai dai, commenta, che aspetti!! :)