giovedì 24 maggio 2012

Tutorial fregaccia: la cucina "'na scarpa e 'n socolo"!

Questo è il perchè del titolo:

Premesso che non abbiamo inventato niente e che un tutorial su sta cosa è inutile, possiamo darvi qualche suggerimento e qualche consiglio.
Partiamo dai suggerimenti: iscrivetevi a Pinterest.
E guardate grazie a quel magnifico sito cosa ho trovato qui (il top), qui, qui, qui e qui (che classe).
Poi qui nei commenti trovate un po' di brainstorming fatto con la mia blog-amica di The Greatest Gift, che ha poi realizzato una cucina fantastica: la trovate qui, mentre sulla sua pagina Facebook trovate foto più dettagliate (qui) e consigli trovati online (qui).
[Ok, ho finito con i quiquiqui]
I consigli che posso darvi io: se non avete un bambino "delicato", una cucina in cartone durerà pochissimo. E ve lo dico io che ho fatto le casette ultra-strong che ancora sopravvivono all'asilo. Quindi andate all'Ikea o al mercatino dell'usato, o magari chiedete ad amici e parenti, e recuperate un comodino. E poi accumulate "bataria" a go-go, finchè non vi arriva l'ispirazione. E allora vai di viti, chiodi, martello, cacciavite, colla, fantasia.
MA SOPRATTUTTO: se volete affrontare l'anta di un forno con la giusta carica, mettetevi davanti allo specchio 2-3 volte al giorno ripetendovi quanto siete fighe, quanto vostro figlio adorerà questa cucina (anche se poi in realtà non se la filerà di striscio per mesi), quanto siete fighe, quanto siete cazzute, quanto siete fighe. Ecco.
E adesso via alle foto!

L'anta del forno. Ommioddio. E' stato orribile. Fortuna che c'era sempre un aiutante pronto a farmi forza (tipo rubandomi gli strumenti o martellandosi le dita - la 626 non abita da noi).
Comunque: fatta con il fondo di un casseto, del plexiglass recuperato in giro, seghetto alternativo, colla, carta da parati:

Le mensoline: costruite con un cassetto e mezzo. Ho usato le L che mi hanno rifilato con tutti i mobili Ikea (quelle per assicurarli alle pareti - l'ho già detto che la 626 non abita qui?). Poi ho tamponato gli scansi per le guide (che tecnicismi eh?) con del cartone, e rivestito con la carta da parati:

Questa cucina ci è costata circa 6 euro: il comodino c'è stato regalato (grazie Margherita!), viti bulloni staffette carta-da-parati colla etc etc sono rimasugli di casa, il porta oggetti a lato stava facendo la muffa in cantina, e insomma, alla fine abbiamo comprato solo le cerniere e il magnete. Manodopera aggratis, come si evince da queste foto:

Ecco qualche dettaglio:


E adesso scordatevi tutorial fregnaccia almeno fino a settembre. Devo riprendermi.

EDIT: ecco un'altra bellissima cucina! Quella di I viaggi di Maya

17 commenti:

  1. ..ma che bella idea:) e che bello anche pinterest..nn si finirebbe mai di girarci dentro:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ammetto, è stato un lavoraccio... per quel che riguarda pinterest.. è una droga!!! però è spettacolare, è veramente un pozzo infinito da cui attingere idee ;)

      Elimina
  2. carinissima! e complimenti per la fatica per il forno!!!!
    io l'anno scorso sono letteralmente impazzita a vedere in rete ogni tipo di cucina handmade... (il primo link che hai postato mi era sfuggito.. mio dio chapeau!) ma praticamente devi avere una dépendence dove vivono i tuoi figli con i loro giochi!
    di quella che alla fine abbiamo realizzato noi ne parlo in un post natalizio, è la classica Ikea... :) http://iviaggidimaya.wordpress.com/2011/12/29/babbo-natale-fa-le-pentole-ma-non-le-cucine/
    ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!!! aggiungo il link della tua al post, è stupenda!

      Elimina
    2. ma grazieee!!! però l'idea è di chicca... e anche del sito ikea hacker... :)
      baci

      Elimina
  3. <3
    Io però attendo ancora la mia dimora in giardino XD

    Mmmm potrei fare un angolo bar.
    Doh!

    RispondiElimina
  4. a parte che tu sei il mio idolo perche' io non saprei manco che faccia ha il seghetto alternativo, e da questa mia mancanza da sangiuseppa e' dipesa molta della mia altrettanto maledettisima porta del forno, a guardare le foto capisco i calli e lo sforzo davvero, essendoci passata da un mese e non essendomi ancora ripresa.
    rispetto e stima!!!!!!
    (vado a metterti sulla mia pagina di fb i link a questa pagina)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh vale, noi ci siamo ristrutturati da soli mezza casa, e poi sono nipote di muratore, quindi tutte quelle cose strane le abbiamo e le so un po' usare. avvitatore, trapano, seghetto alternativo, etc etc etc... :p

      Elimina
  5. Bella!!! io non la faccio: spero ne abbiano una all'asilo... Lol... La porta del forno mi ha messo paura....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. marianna, non voglio indorarti la pillola: per arrivare in fondo a questo lavoro devi crederci fermamente. e ripetere il mantra "quanto sono figa, quanto sono figa". è l'unica soluzione :D

      Elimina
  6. Ma che bella! Anche io opterò per la tua versione strong!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. auguri!! poi voglio tutti i dettagli, anzi, meglio, mi linkerai il post che lo aggiungo ai quiquiqui! :D

      Elimina
  7. Maròòòò che bravi!!! Io ed H.J. zero manualità... Non andiamo bene nemmeno per attaccare mezzo chiodo! Dio li fa e poi li accoppia.

    RispondiElimina
  8. lizzina, vai all'ikea, che eviti anche i calli! :D

    RispondiElimina

dai dai, commenta, che aspetti!! :)